È qui Bjorn, è tutto qui

#BorgMcEnroe Il campione svedese, la sera prima della finale di Wimbledon 1980, nella camera d’albergo del suo coach Bergelin, controlla la tensione delle corde della sua Donnay con un metodo del tutto personale. Ma la tensione che emerge è un’altra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...