Archivi tag: musica

Green Book

Credo di non esagerare nel giudicare Green book uno dei più bei film che ho visto, senza ulteriori specificazioni o limitazioni temporali. È infatti un’opera magnifica e necessaria, oggi come ieri; indispensabile perché profonda su temi ancora attuali; esteticamente bella, godibile grazie alla sua straordinaria colonna sonora (il protagonista è il grande pianista Don Shirley: è ispirato a una storia vera); divertente come solo dialoghi intelligenti e brillanti possono esserlo.

Peter Farrely (noto per tutt’altro genere di film: Tutti pazzi per Mary e Scemo & più scemo) ci racconta l’amicizia (vera e durata per tutta la loro vita) tra un buttafuori italoamericano, Tony Lip, interpretato da un incredibile Viggo Mortensen (che per entrare nel personaggio è dovuto ingrassare di ben 20 kg!) e Don Shirley, un noto, elegantissimo e raffinato musicista afroamericano (Mahershala Ali, visto anche in House of cards e premiato agli ultimi Golden Globe come migliore attore non protagonista per questo ruolo).

Continua a leggere Green Book

Bohemian Rhapsody

Mi viene difficile scrivere di questo film, che racconta della nascita dei Queen e la storia del mitico Freddie Mercury. Infatti è talmente bello ed emozionante che mi fermerei qui, con solo una preghiera: andate a vederlo al cinema.

Ho letto alcune critiche, soprattutto basate su presunti, eccessivi, scostamenti della narrazione cinematografica dalla realtà (la più precisa qui: https://nerdmovieproductions.it/2018/12/07/bohemian-rhapsody-tutti-gli-errori/). Nessuna di queste mi ha spostato di un millimetro dal giudizio estasiato che ho formulato, quando ero in lacrime per le immagini del Live Aid, 13 luglio 1985 (in particolare per l’esecuzione di We are the champions), allo scorrere dei titoli di coda.

Continua a leggere Bohemian Rhapsody

A Star is born

Ci sono alcune cose da sapere per prepararsi a questo film, dove la musica la fa da padrona: la prima è che è un remake ma d’eccezione perché interpretato da una grandissima star del rock come Lady Gaga.

La seconda è che non è autobiografico, come forse gli spettatori sarebbero indotti a credere, tanto la protagonista è perfetta nel ruolo che interpreta, tanto è se stessa, iperrealistica e secondo me davvero bravissima. La terza è che negli States ha avuto un successo di pubblico enorme e che fioccano le nomination agli Oscar, soprattutto quella per la migliore colonna sonora (vi consiglio di ascoltarla tutta, è molto originale anche per Lady Gaga, perché prevalgono pezzi molto melodici, romantici ed anche country).

Continua a leggere A Star is born

La melodie

Se avete bisogno di curare un po’ di ferite e di riconciliarvi con l’umanità, ritrovando un pizzico di ottimismo, andate alla ricerca di questo piccolo gioiello del cinema francese.

Ci sono due attori bravissimi, Kad Merad, nelle vesti dell’eroico insegnante di violino, e Samir Guesmi (visto da ultimo nell’originale L’effetto acquatico, consigliato), che interpreta il professore di musica della scuola. La storia è ambientata alla periferia di Parigi, dalla cima dei palazzoni si vede la tour eiffel e la ruota panoramica, lontane e luminose, simboli di un altro mondo.

Continua a leggere La melodie