Archivi tag: Willem Dafoe

Un sogno chiamato Florida

Il titolo originale di questo bellissimo film, che vi farà guardare il mondo e le sue brutture, per quasi due ore, con gli occhi di un bambino, è The Florida project. La traduzione italiana quindi è decisamente colorata di rosa, edulcorata. Ma in quel motel di rosa (e violetto, per dare l’impressione di un luogo fiabesco) c’è solo la pittura che il manager Bobby (un eccezionale e rassicurante William Dafoe) spennella sulle pareti per coprire le scrostature e nascondere i segni delle vite diseredate che abitano quelle stanze.

Già, perché il Magic Castel Hotel, nonostante sia a forma di maniero delle favole, nonostante confini con i parchi tematici di Orlando, nonostante sia estate e i tramonti della Florida siano mozzafiato, è un luogo marginale, di poveri cristi, di gente che fa fatica anche a pagare l’affitto e a trovare i soldi per il fast food. È qui, in questo teatro ristretto e finto, colorato e disperato, che si svolge il racconto, i cui assoluti protagonisti sono dei bambini.

Continua a leggere Un sogno chiamato Florida

Assassinio sull’Orient Express

Il più famoso romanzo di Agatha Christie torna sui grandi schermi dopo quarantatré anni. Nel 1974 fu Sidney Lumet ad affrontare Assassinio sull’Orient Express, ora è Kenneth Branagh a riproporre la più celebre indagine dell’infallibile detective Hercùle Poirot. Vi dico subito: nel vedere il film del 2017 mi è venuto il desiderio di ripescare in dvd o in streaming la trasposizione degli anni ‘70.

Qui il regista Kenneth Branagh è anche il protagonista principale, e anima un Poirot rockstar, un ‘divo’ consapevole di esserlo, al quale dedica un corposo prologo del film, in un’avventura a sè stante, a Gerusalemme. Cuore del film non è il testo teatralissimo della Christie ma il detective belga, o meglio la sua versione “hipster” dei giorni nostri, considerati gli eccentrici baffi che di certo non avrebbe approvato la creatrice di Miss Marple. Continua a leggere Assassinio sull’Orient Express